Blog: http://eleatici.ilcannocchiale.it

Presidente Napolitano, Enrico Letta, Francesco Rutelli! Lettera aperta

Tifoso Stronzo Vs Turista Sportivo

Tutti dicono il calcio si fermi! Si veda Parla con me” di giovedì: “c’è stato un morto di terza categoria per prendere provvedimenti serve il morto di serie A”! (Gianni Mura, giornalista Sportivo)

Due morti! Due che stavano lavorando per gli Sportivi! Due morti che forse erano anche sportivi! Uccisi da TIFOSI STRONZI!

 

Mio cognato ha 38 anni ed è poliziotto! Non si interessa di calcio preferisce lo sport! Ha due figli una nata nel 2001 uno nato nel 2006! Sua moglie (mia sorella) ha 34 anni ed è poliziotta!

E allora va bene! Si fermi pure il calcio, tanto poi… riparte: the show…!


E allora pensiamo come ripartire iniziando con una riflessione sulla vita reale dell’italiano medio!

Lui e Lei lavorano con un salario pubblico a tempo indeterminato il che con una divisa addosso a tempo indeterminato sembra più una minaccia che una sicurezza!

Lui e Lei lavorano a 140 e 90 Km da casa!

Lui e Lei sono nati a 140 e 40 Km da casa!

Lui e Lei la casa l’hanno avuta come donazione o anticipo di eredità! Hanno speso i loro risparmi per ristrutturarla con l’aggiunta di un piccolo mutuo! Sono stati fortunati! La casa era degli anni ’70! Costruita, in edilizia popolare, dalla Cooperativa “La Speranza”! Era in un paesetto di provincia oggi è una piccola città di provincia: della Provincia Italiana! Nipoti di contadini e operai adesso hanno il diploma o cercano di strappare una laurea in cambio di un lavoro!

 

Le “invasioni barbariche” hanno fatto vedere che oggi è ancora importante la cultura! Per i propri figli non è importante la casa o l’azienda di famiglia: è importante la cultura! Che poi oggi sia realizzata tramite una mamma a tempo pieno con una tata italiana e una tata inglese lo si spieghi a:

Lui e Lei lavorano “su turni” e viaggiano, con treni pendolari e mezzi pubblici per 3 e 2 h al giorno e non avendo l’asilo nido, i nonni sono vecchi e lontani, si fanno aiutare dalla babysitter del condominio!

Perché in Italia non possiamo goderci la risata di un bambino?

 

Forse guardo troppa televisione! Ma il problema secondo me è che sono un italiano e non un albanese che guarda la TV in chiaro, pubblica e commerciale, e si fa un’idea distorta dell’Italia!

 

Fortunatamente ho letto anche Francesco Merlo che parla dell’ipocrisia italiana! (la repubblica 1 feb.: Lo scandalo banalizzato)

Il frutto dei sacrifici personali e familiari oggi si estrinseca nella TV! È l’unico posto democratico, anche se non hai nessun talento socialmente rilevante, ti premia: confronta  TV italiana e vincitrice grande fratello inglese! Forse con le reincarnazioni al posto del paradiso è preferibile l’India che valorizza i propri talenti!

 

La proposta!

Sospensione di tutti i campionati di calcio tranne che per la categoria “pulcini” (per salvare i diritti tv)!

Con il 20% in più sul biglietto dell’evento sportivo o culturale entra tutto lo stato di famiglia e le coppie! Inoltre si ha accesso gratuito agli eventi locali promossi dalla PROLOCO!

I diritti SIAE vanno al Ministero dei beni culturali che li ridistribuisce nella misura del 60% alla PROLOCO di origine e per il 40% in perequazione a progetti di altre PROLOCO!

Patto con i giornalisti sportivi che si impegnano a rispiegare agli italiani cos’è lo sport e le manifestazioni principali alle 10 di domenica mattina!

Il 6 gennaio 2008 inizia il prossimo campionato! Se hai fatto il bravo ti porto allo stadio!

L’8 dicembre 2008 c’è la finale di coppa italia! A settembre piccola pausa e poi coppa Italia!

Ovvero avremo trasformato  i TIFOSI in Sportivi e gli STRONZI in Turisti!

Che danni fa un turista stronzo rispetto ad un TIFOSO STRONZO?

 

Grazie Nicola Rizzo

Pubblicato il 3/2/2007 alle 3.11 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web